BITIL.COM

Expert in IT Organization

 
 
You are here: Home Best practices ISTQB ® Software Testing
 
 

ISTQB ® Software Testing

In informatica, il collaudo del software (detto anche testing o software testing) è un procedimento, che fa parte del ciclo di vita del software, utilizzato per individuare le carenze di correttezza, completezza e affidabilità delle componenti software in corso di sviluppo. Consiste nell'eseguire il software da collaudare, da solo o in combinazione ad altro software di servizio, e nel valutare se il comportamento del software rispetta i requisiti.

Il software testing sta assumendo sempre di più il ruolo centrale nell'ambito dell'ingegneria del software. È quindi sempre più importante riuscire a qualificare, in maniera oggettiva, professionisti nell'ambito del testing. Sono quindi nati a livello mondiale percorsi di certificazione delle conoscenze. L'International Software Testing Qualifications Board (ISTQB) è l'ente più importante a livello mondiale che si occupa di queste certificazioni.

In generale, occorre distinguere i "malfunzionamenti" del software (in inglese, "failure"), dai "difetti" (o "errori" o "bachi") del software (in inglese, "fault" o "defect" o "bug").

Un malfunzionamento è un comportamento del software difforme dai requisiti espliciti o impliciti. In pratica, si verifica quando, in assenza di malfunzionamenti della piattaforma (hardware + software di base), il sistema non fa quello che l'utente si aspetta.

Un difetto è una sequenza di istruzioni, sorgenti o eseguibili, che, quando eseguita con particolari dati in input, genera un malfunzionamento. In pratica, si ha un malfunzionamento solo quando viene eseguito il codice che contiene il difetto, e solo se i dati di input sono tali da evidenziare l'errore. Per esempio, se invece di scrivere "a >= 0", il programmatore ha erroneamente scritto "a > 0" in una istruzione, si può avere un malfunzionamento solo quando viene eseguita quell'istruzione mentre la variabile "a" vale zero.

Lo scopo del collaudo è di rilevare i difetti tramite i malfunzionamenti, al fine di minimizzare la probabilità che il software distribuito abbia dei malfunzionamenti nella normale operatività.

Nessun collaudo può ridurre a zero tale probabilità, in quanto le possibili combinazioni di valori di input validi sono enormi, e non possono essere riprodotte in un tempo ragionevole; tuttavia un buon collaudo può rendere la probabilità di malfunzionamenti abbastanza bassa da essere accettabile dall'utente.

L'accettabilità di una data probabilità di malfunzionamento dipende dal tipo di applicazione.

Il software per cui è richiesta la massima qualità, è quello cosiddetto "life-critical", cioè in cui un malfunzionamento può mettere a rischio la vita umana, come quello per apparecchiature medicali o aeronautiche. Per tale software è accettabile solo una probabilità di malfunzionamento molto bassa, e pertanto il collaudo è molto approfondito e rigoroso.

Per rilevare il maggior numero possibile di difetti, nel collaudo si sollecita il software in modo che sia eseguita la maggior quantità possibile di codice con svariati dati di input.

Può anche darsi che un errore nel codice sorgente generi un malfunzionamento solo se si utilizza un particolare compilatore o interprete, o solo se eseguito su una particolare piattaforma. Pertanto può essere necessario collaudare il software con vari ambienti di sviluppo e con varie piattaforme di utilizzo.

Le tecniche di collaudo possono essere classificate in molti modi. I principali sono i seguenti:

  • Per modello di sviluppo: a cascata, guidato dal collaudo.
  • Per livello di conoscenza delle funzionalità interne: a scatola bianca, a scatola nera.
  • Per appartenenza o meno dei collaudatori all'organizzazione che modifica i sorgenti, nonché per fase di sviluppo: Alfa, Beta.
  • Per grado di automazione: manuale, semi-automatizzato, completamente automatizzato.
  • Per granularità: collaudo di modulo, collaudo di sistema.
  • Per grado di formalità: da informale a formale.
 
 
 
 
 
 

Appunti  di viaggio

Service  Desk

  • Tel: (+39) 06 92928821
  • Mobile: (+39) 349 6588077
  • Fax: (+39) 06 233246589
  • Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.